Il Reportage

Raro, Aitu, ecco le Cook,  naufragio felice dell’anima
Il Reportage

Raro, Aitu, ecco le Cook,
naufragio felice dell’anima

La faccia insanguinata è il suo trofeo. La porta a casa come il simbolo della vittoria e lungo la strada esibisce le ferite che l’Oceano gli ha regalato, mandandolo a sbattere contro i coralli: a undici anni ha sconfitto la paura, suo padre sarà fiero di lui. Pupuke è un […]

La Kiev di Santa Sofia  e gli occhi di ghiaccio di Irina
Il Reportage

La Kiev di Santa Sofia
e gli occhi di ghiaccio di Irina

  Gli occhi sono una trappola di ghiaccio. Fissarla non è difficile, semmai è più complicato abbandonare quello sguardo. <Spendo quasi tutto quel che guadagno – dice Irina, 26 anni, commessa a Kiev, inglese perfetto, italiano così così – non mi nego nulla. Perché dovrei?>. Per il futuro. <Futuro? Me […]

Francis, il mio amico cannibale  diventato “buon cristiano”
Il Reportage

Francis, il mio amico cannibale
diventato “buon cristiano”

  Francis è un buon cristiano. Da quasi cinquant’anni, quando ha deciso di convertirsi alla parola del Dio dei bianchi e riscattarsi dal suo peccato originale. Perché Francis è stato un buon cannibale: nel senso che seguiva correttamente la tradizione familiare e bolliva nel pentolone i corpi dei nemici prima […]

Metropoli Manila  “Benvenuti a Colf City”
Il Reportage

Metropoli Manila
“Benvenuti a Colf City”

  Eccola Colf City, la patria delle colf, la grande casa da dove arrivano le vere padrone delle nostre case, le ragazze che stanno con i nostri figli più tempo di quanto non ne passiamo noi, quelle che scivolano nelle camere e puliscono silenziose, non si vedono e non si […]

Fietstocht / Phoukham Cave
Asia / Il Reportage

Oppio e lime a Vang Vieng
il piccolo inferno del Laos

  C’è un posto per perdersi in questo Laos che tutti, o quasi, immaginano come un luogo incantato per ritrovare i ritmi umani del vivere senza stress. Questo posto ha un nome curioso, che fa simpatia, Vang Vieng. Fa ripensare al va-e-vieni, un movimento interminabile, senza sosta. E infatti è […]

Affamati e in ginocchio,  i bimbi che non sorridono mai
Il Reportage

Affamati e in ginocchio,
i bimbi che non sorridono mai

Non dimenticherò mai quella mattina in Birmania, ormai molti anni fa. E ne è venuta fuori una delle pagine alle quali sono più legato, nel libro “Bambini d’Oriente”. Perché descrive la sofferenza di bambini che mendicano cibo e di monaci che glielo offrono. nel cortile di un tempio: i piccoli sono in […]

Cambogia, da una parte sola  Dalla parte dei bambini
Il Reportage

Cambogia, da una parte sola
Dalla parte dei bambini

Che fai, quando un bambino ti si avvicina con le mani giunte sotto la pioggia e ripete: <Un dollaro, un dollaro>? Un dollaro è una piccola fortuna in Cambogia, vale come una giornata di lavoro di un insegnante. Che fai? Provi a resistere al suo sguardo che ti rovescia l’anima […]

Calcutta, la città impossibile,  l’inferno che insegna la pietà
Il Reportage

Calcutta, la città impossibile,
l’inferno che insegna la pietà

Il campanello accompagna quei passi lenti, carezze di stracci sull’asfalto arroventato. E il dolore si rinnova, come fosse una messa recitata in strada, come una comunione indù in cui il dio dei cristiani offre il suo corpo in un nuovo sacrifico: loro che credono a Shiva e Visnù hanno le […]

Oman, il sultanato felice,  deserto e spiagge infinite
Il Reportage

Oman, il sultanato felice,
deserto e spiagge infinite

Aironi, cormorani, gabbiani e gabbianelle, e nell’azzurro profondo, oltre le vette, il volo fiero dei falchi. Nel mare, quando il sole scende oltre l’orizzonte, non è raro che branchi di delfini si avvicinino a riva per giocare fra loro, per far festa. E di fronte al “whales cape”, passano spruzzando […]

I dolori di Phnom Penh: sopravvivere all’inferno
Il Reportage

I dolori di Phnom Penh:
sopravvivere all’inferno

Dura un paio di giorni. Un dolore sordo, un tormento che si agita fra lo stomaco e il cuore. Viene e se ne va con l’odore di marcio che ti si attacca addosso quando vaghi nel nulla disperato di questa discarica infernale che per i ragazzini invisibili di Phnom Penh […]